1875

Joseph Bulova, il fondatore della società, emigrò dalla Boemia, in quella che è ora la Repubblica Ceca, quando aveva diciannove anni, e arrivò a Manhattan nel 1870, in un mondo pieno di opportunità. Aprì la sua gioielleria a Maiden Lane nella parte bassa di Manhattan, che era allora il nucleo del settore gioielleria di New York, chiamando il negozio J. Bulova. Si distinse rapidamente dalle centinaia di gioiellieri del distretto grazie alle sue qualità di innovazione ed eccellenza artistica.

1912

Grazie alla domanda per gli orologi in tutta l'America, Joseph Bulova costruì il suo primo stabilimento dedicato alla produzione totale di componenti per orologi da polso. Prodotti nel corpo centrale dello stabilimento a Bienne, in Svizzera, i movimenti a rubini venivano realizzati attraverso la catena di montaggio, permettendo la produzione di massa e portando a una standardizzazione mai vista prima nel mondo dell'orologeria.

1919

Bulova lanciò la prima linea completa di orologi da polso a rubini per uomo - facendosi pubblicità presso il grande pubblico negli Stati Uniti con uno stile visivo iconico che corrispondeva al prodotto.

1920

Per appoggiare la misurazione accurata del tempo siderale, l'Osservatorio Bulova fu costruito nel 1920 al centro di Manhattan, la prima installazione del suo tipo in cima ad un grattacielo. Al piano superiore dell'Osservatorio un matematico esperto effettuava misurazioni che venivano contemporaneamente registrate elettricamente su un cronografo situato ai piani inferiori dell'edificio, dove le unità di impostazione e temporizzazione utilizzavano i dati per impostare l'ora esatta su tutti gli orologi della società nel modo più preciso possibile.

1926

Concentrando la sua energia sulle vendite future, Bulova dedicò anche grande creatività all'espansione degli sforzi di marketing e pubblicità. In un altro momento innovativo per la sua azienda, Bulova lanciò la prima campagna pubblicitaria radiofonica nazionale nel 1926, segnalando l'ora esatta con lo slogan "At the tone, it’s eight o’clock, B‑U‑L‑O‑V‑A Watch Time" (Allo scoccare del segnale acustico sono le otto, ora dell’orologio B‑U‑L‑O‑V‑A Watch Time), una pubblicità udita da milioni di ascoltatori.

1927

Uno dei primi campioni degli orologi Bulova fu un altro americano originale, il Colonnello Charles A. Lindbergh, il primo uomo a trasvolare l'Atlantico da solo e senza scalo. Con la sua impresa, Lindbergh vinse il Premio Bulova Watch e un assegno da 1000 dollari. In seguito, prestò la sua immagine all'orologio Bulova "Lone Eagle", un orologio che commemorava l'impresa di Lindbergh legando al contempo Bulova al mondo dell'esplorazione aeronautica.

1928

Concentrando la sua energia sulle vendite future, Bulova dedicò anche grande creatività all'espansione degli sforzi di marketing e pubblicità. In un altro momento innovativo per la sua azienda, Bulova lanciò la prima campagna pubblicitaria radiofonica nazionale nel 1926, segnalando l'ora esatta con lo slogan "At the tone, it’s eight o’clock, B‑U‑L‑O‑V‑A Watch Time" (Allo scoccare del segnale acustico sono le otto, ora dell’orologio B‑U‑L‑O‑V‑A Watch Time), una pubblicità udita da milioni di ascoltatori.

1941

Il primo luglio 1941 Bulova trasformò il settore del marketing in maniera fondamentale, con la primissima pubblicità televisiva. Mostrata all'inizio di una partita tra Brooklyn Dodgers e Philadelphia Phillies, la pubblicità mostrava il profilo del paese, con al centro un orologio Bulova e la didascalia "America Runs On Bulova Time" (L'America funziona a tempo di Bulova). Prezzo: $9.

1945

L'impegno di Bulova a favore dei soldati che combattevano per la libertà di tutti i cittadini statunitensi non terminò con la fine della guerra. Ad attenderli al ritorno dall'Europa e dal Pacifico era la Scuola di orologeria Bulova, situata presso la sede della società a Woodside, nel Queens. Lo scopo della scuola, ove l'insegnamento era gratuito, era di offrire ai reduci disabili un mezzo di riabilitazione, combinato con formazione specifica al lavoro e servizi di collocamento dedicati, assicurando così che i reduci non venissero lasciati indietro dopo il ritorno dai loro grandi sacrifici all'estero.

1960

Anni prima che Accutron fosse venduto al pubblico, la tecnologia sviluppata da Bulova fu richiesta dall'Amministrazione Nazionale dell'Aeronautica e dello Spazio (la NASA) per vari strumenti di temporizzazione sui satelliti. Bulova avviò la sua collaborazione decennale con la NASA fornendo la tecnologia Accutron per il satellite Vanguard 1 nel 1958, e continuando poi con la prima passeggiata lunare il 21 luglio 1969.

1967

Riconosciuto immediatamente come un'invenzione geniale di fattura superba, Accutron fu subito adottato come il portabandiera di precisione ed eleganza, fu impiegato su Air Force One e usato come regalo ufficiale di stato del Presidente degli Stati Uniti. Inoltre, i ferrovieri di tutto il mondo adottarono Accutron dopo che fu approvato come il primo orologio da polso preciso a sufficienza da essere autorizzato per uso generale da parte del personale.

2000

Il 125° anniversario di Bulova. Per commemorare una tale occasione, il sindaco di New York Rudolph Giuliani dichiara che venerdì 10 aprile è ufficialmente il "Giorno Bulova".

2010

1000 esemplari da collezione, realizzati a mano e singolarmente numerati, sono offerti al pubblico per celebrare 50 anni d'innovazione nell'arte della misurazione del tempo.